Russelliana 2018

Ts_La conquista della felicità_ph Francesca Ferrai (8) low

Dal 10 al 28 gennaio allo Spazio Off tre settimane di eventi dedicati a Bertrand Russell

Una “Russelliana” con 15 repliche dello spettacolo “La conquista della felicità”
Ma anche incontri, aperitivi e DJ set a tema

LA CONQUISTA DELLA FELICITA’
uno spettacolo sulla vita e il pensiero di Bertrand Russell

Spazio Off – Via Venezia 5 – Trento

Da mercoledì 10 a domenica 28 gennaio 2018
Repliche tutte le sere da mercoledì a domenica
Tutti i mercoledì – ore 21: spettacolo + degustazione La Vis (ingresso 8 €)
Tutti i giovedì – ore 18.30: spettacolo + convivio/aperitivo a seguire (ingresso 10 €)
Tutti i venerdì – ore 21: spettacolo + dj set a seguire (ingresso 12 €; solo dj-set 5 €)
Tutti i sabati – ore 21: spettacolo + degustazione La Vis (ingresso 8 €)
Tutte le domeniche – ore 18.30: spettacolo + incontro e aperitivo (ingresso 10 €)

Prenotazione on-line selezionando la data scelta e indicando il proprio indirizzo e-mail:

http://bit.ly/2pUL7VN

Info e prenotazioni: info@spaziooff.com – 333 27 53 033
www.spaziooff.comwww.facebook.com/Spazio-Off


con Stefano Pietro Detassis    
scene e costumi Maria Paola Di Francesco| disegno luci Alice Colla| organizzazione Daniele Filosi
drammaturgia e regia Maura Pettorruso
una produzione TrentoSpettacoli
con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali
e della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto

Bertrand Russell, filosofo, matematico, attivista, pacifista, giunge agli ultimi istanti di una vita lunga 98 anni, piena di lotta, pensiero, fallimento e amore. Nel breve istante che divide la vita dalla morte, sale sulla sua zolla di terra e inizia il suo ultimo viaggio alla ricerca del mistero della vita. Russell rivive la sua esistenza, in un dialogo immaginario e profondo con la costellazione di Cassiopea: i diritti delle donne, l’opposizione alla guerra, la prigione, i viaggi nel mondo, l’educazione dei bambini, l’incontro con Einstein, l’amore libero, i diritti delle minoranze. Russell è in prima linea ovunque ci sia una limitazione alla libertà, e dunque alla felicità, dell’uomo.

I DJ SET

  • Venerdì 12 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo     
    Ingresso DJ set: 5 €; ingresso DJ set gratuito per chi assiste allo spettacolo
    DJ set “hippie” a cura di Anansi        

    Oltre alla sua attività scientifica, Bertrand Russell è stato attivista in prima linea e in prima persona prima in opposizione alla Prima Guerra Mondiale e successivamente negli anni Cinquanta e Sessanta contro le armi nucleari – celebre il manifesto a quattro mani Russell-Einstein – e l’intervento bellico americano in Vietnam. Il cantautore trentino Anansi ripercorrerà con un suo DJ set speciale e pensato per l’occasione la musica e i brani che hanno segnato gli anni dei movimenti per i diritti civili e politici in tutto il mondo.
     
  • Venerdì 19 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo     
    Ingresso DJ set: 5 €; ingresso DJ set gratuito per chi assiste allo spettacolo
    DJ set “matematico/elettronico” a cura di… Bertrand Russell          

    Sarà Bertrand Russell in persona, per questa serata nei panni “di scena” di Stefano Pietro Detassis, a guidare il secondo DJ set a fine spettacolo. In questa occasione, DJ Bertrand porterà il pubblico in un viaggio nella migliore musica elettronica e robotica dagli anni Settanta ai giorni nostri: un percorso musicale nelle atmosfere, fredde quanto affascinanti, dei numeri, della matematica e quindi dell’elettronica.


  • Venerdì 26 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo     
    Ingresso dj set: 5 €; ingresso dj set gratuito per chi assiste allo spettacolo
    DJ set “British” a cura di… DJ Ale Cocca

    Terzo e ultimo venerdì di DJ set con il meglio della musica britannica degli ultimi cinquant’anni.
    Alessandro Cocca è noto a Trento e non solo come uno dei massimi esperti di musica inglese, e quale migliore occasione per rendere omaggio a Bertrand Russell con il meglio della musica britannica del Novecento?


GLI INCONTRI

  • Domenica 14 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo
    Incontro-dibattito con Giulio Giorello, filosofo della scienza
    Sarà il filosofo ed epistemologo milanese Giulio Giorello ad aprire il ciclo dei dibattiti a fine spettacolo dedicati alla figura e al pensiero di Bertrand Russell. Giorello, laureato in filosofia e matematica, è docente di Filosofia della scienza all’Università Statale di Milano, collabora alle pagine culturali del Corriere della Sera. In questo dibattito Giorello dialogherà con il pubblico sul ruolo di Russell nella storia del pensiero scientifico e filosofico del Novecento, con le sue sfide, le sue ambizioni, i suoi successi e i suoi fallimenti.

  • Domenica 21 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo
    Incontro-dibattito con Daniele Francesconi, direttore del Festival della filosofia di Modena
    Secondo appuntamento con gli incontri a fine spettacolo con Daniele Francesconi, direttore del Festival della Filosofia di Modena. In questo incontro, Francesconi dialogherà con il pubblico presente sul ruolo che il pensiero filosofico può giocare nella società del nostro tempo, sulla scorta dell’esempio di Bertrand Russell.
  • Domenica 28 gennaio, a partire dalla fine dello spettacolo
    Incontro-dibattito con Sergio Astolfi, presidente del Circolo Russell di Treviso
    Terzo e ultimo appuntamento con gli incontri a fine spettacolo con Sergio Astolfi, presidente del Circolo Bertrand Russell di Treviso, importante punto di riferimento a livello nazionale per il pensiero filosofico ed etico di Russell, con all’attivo diverse mostre, convegni, dibattiti e conferenze.


LE INIZIATIVE COLLATERALI

  • Martedì 9 gennaio, ore 18,30
    “Scripta”
    , appuntamento di scrittura a cura di Maria Vittoria Keller
    Un appuntamento per appassionati di scrittura sia in versi che in prosa, aperto a tutti e a tema “la conquista della felicità”. I materiali prodotti dai partecipanti nel corso del laboratorio verranno esposti durante la “russelliana” nel foyer di Spazio Off.   

Tutte le iniziative della “Russelliana” sono ideate e prodotte da Associazione Spazio Off, con il sostegno del Comune di Trento, della Provincia Autonoma di Trento, della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, della Cassa Rurale di Trento e della Vinoteca La Vis, e in collaborazione con l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti.

Annunci